Uso efficace dei social per rilanciare le imprese post covid – VIDEO

Essere online significa oggi stare sui social infatti il 94% degli utenti internet ha un account almeno su un canale social e il 98% ne ha visitato almeno uno nell’ultimo mese. In questo periodo, l’emergenza Coronavirus ha messo l’acceleratore sul progresso tecnologico e  adesso più che mai, portare il proprio bussines online e sui social è di vitale importanza.

Ma attenzione, quello del social media è un terreno che viene abitato un po’ da chiunque dato che il livello d’ingresso è molto basso pertanto è veramente importante professionalizzarsi, personalizzare le proprie strategie e distinguersi dagli  altri, vista la tanta concorrenza. L’errore da evitare è proprio quello più comune ossia avere troppa fretta quando si fanno i contenuti, bisogna invece fermarsi un po’ e capire come fare business e non quindi cosa pubblicare.

La maggior parte delle persone  pensa che l’attività sui social media sia semplice: basta pubblicare qualcosa su Facebook, aprire un account Instagram o una Pagina Facebook , pubblicare le stesse cose qua e là e attivare una campagna ADV ogni tanto ( senza nessun piano d’investimento, nessuno budgeting) soprattutto sotto le festività.  Ecco che il concetto di social media è accostato erroneamente ad una creatività fine a se stessa quando invece non funziona proprio così.

Cavalcare l’onda social significa avere una buona strategia, studiare le azioni, valutare i risultati numerici e solo dopo sarà possibile concretizzare le idee creative e metterle in atto. Il segreto sta nel realizzare un’efficacie social media plan che racchiuda tutte le attività che si svolgeranno sui social. Attenzione è ovvio che i social media non diano un ritorno uguale a tutti i mercati.