Trovati in possesso di pistola, denunciati madre e figlio

Rinvenuta una pistola a tamburo marca “Smith&Wesson”, calibro 357 magnum, con 50 cartucce del medesimo calibro. La scoperta nel corso di un’ispezione domiciliare, effettuata dai carabinieri della Stazione di Naro, nell’ambito dei predisposti controlli in materia di armi.

Una pensionata di 78 anni, vedova, e il figlio cinquantenne sono stati denunciati, a piede libero, alla Procura della Repubblica di Agrigento, perché ritenuti responsabili del reato di detenzione illegale di armi e munizioni.

La pistola, ed il relativo munizionamento, trovati nell’abitazione dell’anziana, sono stati sequestrati, in quanto detenute illegalmente senza alcun titolo, e inviati ai laboratori dell’Arma per le successive analisi di rito.