Terza Categoria. Verso Vigata VS Eraclea Minoa: l’intervista al presidente-giocatore Longo

Riceviamo e volentieri  pubblichiamo l’intervista concessa in esclusiva dal portale Cattolica Eraclea News fatta da Antonino Francavilla, al presidente e giocatore Calogero Longo, della squadra dell’ Asd Vigata Calcio che milita nel campionato di Terza Categoria Agrigento girone unico.

Ecco il testo dell’ intervista di Antonino Francavilla a Calogero Longo.

Calogero Longo, presidente, giocatore e diciamo anche ex capitano del Vigata Calcio, che conosce molto bene il calcio giocato e non solo, tifoso dell’Akragas di cui è il fotoreporter per AgrigentoOGGI.it, militato in diverse squadre della provincia e da giovane ha fatto parte della Berretti dell’ Akragas, per poi andare a vivere in Toscana per 10 anni giocando nel campionato UISP a livello amatoriale categoria promozione dove ha vinto anche una Coppa Toscana con la squadra del Ponticelli in provincia di Pisa, rilascia queste dichiarazioni dopo aver fatto una bella chiacchierata su Facebook.

Nella Foto Longo-Sottile-Ricci dirigenti dell’ Asd Vigata Calcio

Chiedendo della probabile formazione del Vigata Calcio che ospiterà l’Eraclea Calcio domenica 26 novembre alle ore 14:30 risponde così: “Solitamente Mister Ricci cambia sempre modulo di gioco o formazione a secondo dei giocatori che ha a disposizione e delle condizioni fisiche. Ieri abbiamo fatto un’ amichevole con gli allievi di Castelli e Porcarello per vedere le condizioni fisiche appunto. Nel secondo tempo sono sceso in campo a dettare un po i tempi a centrocampo, con la mia esperienza  e per vedere anche come stavo fisicamente avendo una certa età, giocando tutto il secondo tempo della partita. Non so nemmeno io se io giocherò o prenderò parte della formazione o andrò in panchina o da giocatore o da dirigente”.

Poi, ironicamente, gli è stato detto che dovrebbe ancora scendere in campo ed onorare la fascia di capitano. Lui risponde “E’ un ruolo che mi riempe d’orgoglio, è un onore per me indossare la fascia da capitano della mia squadra di cui ne sono anche il presidente, cercherò di onorare la carica al massimo”.  Scherza poi: “se scendo io in campo la fascia non si discute”.

Capitano dentro e fuori dal Campo: “Giocavo nel Siculiana, che è stata la mia ultima squadra, ma dopo mi hanno fatto tornare la voglia di solcare il campo di calcio, molta gente di Cattolica Eraclea mi conosce bene. Un abbraccio e che vinca il migliore e che ci sia divertimento perché il gioco del calcio deve essere divertimento e passione e spero di trasmettere ad altri la stessa grinta, esperienza e passione che ho sempre avuto io per il calcio”.

Antonino Francavilla