Tentano di sfuggire ad un controllo, e feriscono carabiniere: due denunciati

Hanno cercato di sfuggire ad un controllo dei carabinieri cercando di darsi alla fuga su un’autovettura, ma sono stati raggiunti e bloccati. I carabinieri della Tenenza di Ribera hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Sciacca, un 23enne residente del posto, disoccupato ed un cittadino di origini tunisine di 37 anni, senza fissa dimora, con precedenti di polizia. I due sono accusati in concorso tra loro del reato di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

In particolare, nella giornata di ieri nel corso di un predisposto servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, i militari dell’Arma hanno notato il cittadino tunisino, che dopo essere disceso da un autobus proveniente da Palermo, con atteggiamento alquanto circospetto, si è diretto verso un’autovettura parcheggiata, una Alfa Romeo Mito, dove a bordo vi era il 23nne ad attenderlo.

I carabinieri hanno quindi deciso di intervenire per procedere al controllo dei due soggetti, ma improvvisamente il tunisino si è introdotto all’interno del veicolo e chiudendo lo sportello dell’auto ha colpito la mano del carabiniere che invano ha tentato di bloccarlo. I due si sono dati poi alla fuga. Fortunatamente il militare ha riportato solo lievi lesioni. I due nella serata sono stati rintracciati e denunciati.