Spaccio di droga, blitz “Drive in”: indagato si costituisce

Nel pomeriggio di sabato un tunisino Kais Sillimi, 21enne, senza fissa dimora, si è costituito, recandosi spontaneamente, presso la Tenenza carabinieri di Ribera, accompagnato dal proprio legale di fiducia. Il soggetto era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Sciacca, nell’ambito dell’operazione denominata “Drive in” condotta dai carabinieri di Ribera, e dalla Compagnia di Sciacca.

Lo stesso si era reso irreperibile dal 27 agosto, quando i militari dell’Arma hanno dato esecuzione ad analoghe misure cautelari nei confronti di 9 cittadini tunisini, ritenuti responsabili a vario titolo del reato di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, hashish e marijuana. Il giovane è stato associato presso la Casa circondariale di Sciacca.