Smart selling: quali opportunità oggi per i venditori?

In tutto il mondo le aziende stanno puntando sempre di più sul digital selling, aumentando la presenza sui canali online per sfruttare la crescita del commercio elettronico e le opportunità offerte dalla digitalizzazione avanzata. Da Zara che ha messo l’e-commerce al centro del suo modello di business, fino a Ralph Lauren che sta sperimentando il metaverso, le piccole, medie e grandi imprese di oggi sono ormai digital-first.

Ad ogni modo, non basta convertire i processi aziendali e introdurre la digitalizzazione nell’organizzazione, ma è essenziale assicurarsi che la digital transformation interessi anche le attività commerciali. I venditori, infatti, sono fondamentali per garantire la sostenibilità del business, tuttavia hanno bisogno di tecnologie adeguate per rendere i processi di vendita più efficienti e coinvolgenti per i clienti.

Le tecnologie più efficienti per il digital selling

Il digital selling è una strategia essenziale per rendere la forza vendita più moderna ed efficiente, affrontando in modo consapevole la sales transformation per sfruttare appieno le potenzialità del digitale in ambito commerciale. Si tratta di un passaggio obbligato al giorno d’oggi, sia nel settore B2C che in quello B2B, per implementare processi commerciali virtuosi e accelerare la crescita del business.

Una soluzione ottimale nel contesto del digital selling è il software CPQ, tecnologia che consente di gestire l’intero processo di vendita in modo più produttivo, con la possibilità di armonizzare l’attività dei venditori con quella del reparto marketing e il back office. Inoltre, questo strumento permette di aumentare il customer engagement, migliorando la soddisfazione dei clienti e rafforzandone l’attaccamento al brand.

Naturalmente, per dotarsi di un software CPQ è fondamentale affidarsi a realtà di riferimento del settore come per esempio Apparound, fornitore di tecnologie con cui ottimizzare la forza vendita e migliorare il coinvolgimento dei clienti

Un CPQ è indispensabile per costruire una strategia di digital selling vincente, in quanto consente di automatizzare una serie di processi, fornire offerte personalizzate e sempre aggiornate ai clienti e favorire la condivisione di dati e informazioni tra i reparti aziendali. Inoltre, un CPQ si può integrare con gestionali, CRM, ERP e tecnologie di back office, armonizzando questa applicazione all’interno di un’infrastruttura digitale aziendale omnicanale.

L’integrazione del software CPQ aiuta ad evitare errori nella gestione dei processi aziendali, ad esempio nella revisione dei documenti o nell’aggiornamento delle promozioni da parte del reparto marketing. Allo stesso modo, si possono velocizzare i tempi di lavoro, per passare dalla trattativa alla registrazione del contratto in un lasso di tempo più breve, con benefici tangibili in termini di customer satisfaction e fidelizzazione dei clienti.

Come migliorare l’efficacia della rete commerciale con un CPQ e il digital selling

Oggigiorno un approccio adottato spesso dalle aziende è quello del sales enablement, un processo che prevede di ottimizzare i risultati dei commerciali nella chiusura delle trattative, cercando di aumentare il numero di contratti chiusi riducendo al contempo il tempo necessario per farlo. Per riuscirci i software CPQ forniscono un contributo fondamentale, mettendo a disposizione dei venditori gli strumenti giusti per migliorare la gestione delle trattative.

Il supporto di tecnologie all’avanguardia per il digital selling, infatti, consente ai venditori di migliorare il servizio fornito ai clienti, grazie a una maggiore conoscenza delle esigenze degli utenti e alla possibilità di offrire soluzioni personalizzate più adatte alle loro necessità. Questo approccio si ripercuote sul successo delle trattative, contribuendo ad ottimizzare il ROI e rendere i processi di vendita più produttivi.

Inoltre, l’utilizzo di un CPQ evita il disallineamento tra il reparto commerciale e il marketing, affinché entrambi possano lavorare nella stessa direzione verso obiettivi condivisi. Naturalmente, è importante investire anche nella formazione dei venditori, per garantire che sappiano sfruttare le potenzialità di una corretta strategia di digital selling, sostenuta da tecnologie CPQ avanzate e approcci di sales enablement vincenti.