Una sessantina, le probabili revoche per beneficiari della legge 104

Sarebbero pronte una sessantina di revoche per i beneficiari della legge 104 che non si sono presentati ai controlli sanitari straordinari. 

L’istituto di previdenza ha inviato, nei giorni scorsi, all’ex Provveditorato agli studi una lettera con la quale si precisa che “per tali soggetti deve intendersi revocato ogni status oggetto di precedente provvedimento”.

Potrebbe dunque scattare l’iter della revoca. I diretti interessati, una volta sollecitati, avranno però la possibilità di presentare le richieste “pezze giustificative”.

Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia.