Scoperto mentre ruba negli armadi dell’ospedale. Nei guai un 39enne dell’agrigentino

Avrebbe rubato in ben 17 armadietti all’ospedale “Giovanni Paolo II” di Sciacca. Alla fine però, è stato scoperto in flagranza di reato e mentre aveva con sè il bottino tra effetti personali e addirittura apparecchiature mediche anche costose. Ad essere nei guai adesso è un 39enne saccense, Antonio Motisi.  L’uomo sarebbe stato bloccato dai carabinieri e posto ai domiciliari.