Scoperto centro di stoccaggio scooter rubati

I carabinieri della Stazione di Aragona, dopo un’indagine “lampo”, hanno scoperto un garage di stoccaggio di motocicli rubati. A quel magazzino, i militari dell’Arma sono arrivati dopo aver acquisito, nella giornata di mercoledì, una denuncia di furto di uno scooter, modello Piaggio Liberty 50. Avviate le ricerche del ciclomotore, forti della perfetta conoscenza del territorio e delle sue dinamiche, in tempo tempo hanno concentrato l’attenzione su un garage di via Petrusella, dove, nelle prime ore di giovedì mattina, hanno fatto irruzione.

All’interno, i carabinieri hanno trovato numerose parti smontate di diversi motocicli e ciclomotori, 3 blocchi-motore Piaggio, 2 telai di motocicli (ad uno dei quali era stata levigata la matricola), pneumatici e caschi da motociclista nonché la targa e la maggior parte dei pezzi del Piaggio Liberty oggetto di furto, già smembrato dai malviventi per poter essere riciclato. Per i carabinieri della stazione di Aragona non ci sono dubbi: quel magazzino era una vera e propria centrale di stoccaggio e riciclo dei ciclomotori rubati.

Una persona del luogo, già nota alle forze dell’ordine, è stata denunciata in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, perché ritenuto responsabile di ricettazione e riciclaggio. Tutto il materiale è stato repertato e sequestrato sarà adesso sottoposto ad accertamenti per verificarne la provenienza e risalire ai proprietari derubati.