Scoperta casa di riposo degli orrori. Sei arresti. “Liberati” dieci anziani

Il personale della Guardia di finanza ha scoperto una ospizio lager, che si trova in un condominio del centro della città, via Emerico Amari 112, a Palermo.
Un blitz ha permesso di liberare dieci anziani. In manette sono finiti l’amministratrice e cinque collaboratrici della struttura, che sono accusate di maltrattamenti.

L’indagine è stata coordinata dal procuratore aggiunto Sergio Demontis e dal sostituto Anna Battaglia. Mentre i provvedimenti cautelari sono stati firmati dal Gip di Palemro, Fabio Pilato.

Una telecamera nascosta ha permesso di registrare vessazioni, umiliazioni e violenze di ogni tipo. “Se ti muovi di qua ti rompo una gamba”, uno degli infermiere. Un altro ancora diceva: “Devi morire, devi buttare il veleno”. Nei giorni scorsi, un’anziana ha tentato il suicidio, provando a lanciarsi dal balcone. E si indaga sulla morte di una donna.