Scarcerazioni boss: Bartolozzi (FI) Bonafede al lavoro per d.l. aprile 2021.

“Sulla scarcerazioni dei boss, tempi lunghi per il Guardasigilli. Apprendiamo da notizia Ansa di ieri sera, non senza imbarazzo, che il Ministro è ancora perplesso se inserire una norma ad hoc nel c.d. dl Aprile o piuttosto pensare ad un diverso provvedimento” così Giusi Bartolozzi, segretario della commissione giustizia e componente della commissione antimafia. “E nel mentre il Ministro Bonafede cogita, i boss mafiosi escono dalle carceri italiane e ritornano a scontare i domiciliari, a spese dei cittadini, nei loro territori. Tutto questo è inaccettabile da parte di chi avrebbe dovuto, sin da gennaio, prevedere gli esiti della emergenza sanitaria sul sistema carcerario e conseguentemente predisporre una adeguata progettualità. Siamo al 28 di aprile ed attendiamo di conoscere ancora le tardive iniziative del Guardasigilli. Se il Ministro non sa come agire, apra – per il bene del Paese – al confronto costruttivo che da tempo gli chiediamo e raccolga i nostri suggerimenti volti a garantire le esigenze sanitarie dei condannati ma senza trascurare, al tempo stesso, le esigenze di sicurezza della collettivita’“ conclude.