Salme dei due migranti giunte in porto. Saranno tumulate a Palma

Sono giunte al porto di Porto Empedocle le salme dei due migranti, un uomo e una donna, che con molta probabilità sono morti nel naufragio dello scorso 30 giugno a Lampedusa. I corpi erano stati localizzati, e recuperati sabato in località “Cala Spugne”, nelle acque del mare dell’isola più grande delle Pelagie.

Ad attendere in porto l’arrivo dei feretri anche il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino. Le due salme saranno tumulate, proprio, nel cimitero comunale palmese. Oggi, lunedì 6 settembre, alle ore 12 ci sarà un momento di preghiera al quale parteciperanno le autorità della provincia. Sarà presente anche il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa.