Riapre nonostante chiusura 30 giorni: denunciato titolare pub

Appena dieci giorni fa il suo pub-bar era stato chiuso per 30 giorni (perché è risultato essere recidivo) per assembramenti, e altre violazioni anti-covid. Il titolare di un noto locale della “movida” del centro di Agrigento, dopo aver contestato il provvedimento e avviato azioni legali, sabato pomeriggio ha deciso di riaprire il locale.

In serata, però, è incappato in un altro controllo dei carabinieri della Compagnia di Agrigento, che essendo a conoscenza di un precedente provvedimento, hanno ordinato di abbassare la saracinesca. L’esercente, a quel punto, ha dovuto chiudere l’attività.

Per il titolare del locale è scattata anche la denuncia in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, per l’ipotesi di reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità. Il locale era stato chiuso, la notte di venerdì 1 ottobre, con la Sicilia in zona “gialla”. I proprietari dell’esercizio commerciale adesso si riservano di portare avanti nuove azioni legali per fare valere i propri diritti, perchè ritengono, dopo aver consultato i propri avvocati, che il provvedimento sia ingiusto.