Prg, Firetto: “Dopo tanta fatica, tutto tace da oltre un anno”

È ancora aperto il dibattito sul Piano regolatore generale ad Agrigento. Dopo l’intervento dei mesi  scorsi di Fratelli d’Italia, e poi del consigliere comunale di Agrigento, Simone Gramaglia, capogruppo di Forza Italia, adesso è l’ex sindaco Lillo Firetto ad intervernire nel merito: “La nostra amministrazione- dice-  aveva nella massima chiarezza e trasparenza avviato l’iter di revisione del Prg . In Consiglio Comunale sono state approvate all’unanimità dei presenti le Direttive Generali al Prg. Ad oggi nulla sappiamo del prosieguo. Erano stati con grande fatica, per le note condizioni finanziarie dell’Ente , incaricati i tecnici progettisti per gli studi preliminari, affinchè si passasse alla redazione dello schema di massima. Tutto tace dopo oltre  un anno. Sembra che questo tema non interessi  e che non sia abbia interesse a farlo ritornare in Consiglio Comunale per esaminarlo dinanzi alla città. Sappiamo di recenti finanziamenti regionali – continua Firetto- che non hanno pero’ beneficiato  il comune di Agrigento ai fini della pianificazione urbanistica. Eppure sarebbero stati finanziamenti utilissimi. Gli unici finanziamenti che ricordiamo essere andati a buon fine sono quelli della pianificazione del Piano del Parco territoriale e del Piano particolareggiato del centro storico derivanti dal finanziamento del progetto Girgenti. Cosa osta al pubblico dibattito? Che fine hanno fatto le Direttive Generali? Quale il pensiero di questa amministrazione in materia di pianificazione urbanistica del nostro territorio? Sono definitivamente sepolte le oramai superate e non più attuali prescrizioni esecutive  tanto care ad alcuni?”