Referendum, nell’Agrigentino l’affluenza si attesta sul 52,79%.

Nell’Agrigentino l’affluenza ai seggi è stata al 52,79 per cento.

Rispetto alla media nazionale è stata, più, bassa l’affluenza alle urne: su 354.596 elettori, hanno votato 187.267, pari al 52,81%.

Lo rivela il ministero dell’Interno. Alle 12 aveva votato appena il 10,71 per cento degli elettori. Alle 19 la percentuale si è alzata al 40,22. Le urne si sono chiuse alle 23 e sono iniziate le operazioni di scrutinio.
Netta vittoria del No al referendum costituzionale. I Dati ufficiali nazionali parlano di un Sì poco oltre il 40% e di un No che sfiora il 60%. L’affluenza, molto alta, si è attestata al 68,37%.

 

Il corpo elettorale, ripartito nei 7.998 Comuni e nelle 61.551 sezioni elettorali del territorio nazionale, è pari a 46.714.950 elettori, di cui 22.465.280 uomini e 24.249.670 donne.

 

Lo scrutinio dei voti inizierà nella stessa giornata di domani, subito dopo la chiusura delle votazioni alle ore 23. Trattandosi di un referendum di riforma costituzionale, non è necessario il raggiungimento del quorum della metà più uno dei votanti affinché il risultato sia valido.