Realmonte, conferita cittadinanza onoraria a Padre Agozzino

L’incessante attività pastorale ed il quotidiano impegno profuso in favore della comunità realmontina. Sono queste le motivazioni espresse ieri mattina  dal sindaco della Città della Scala dei Turchi, avv. Sabrina Lattuca, durante la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria  a padre Pino Agozzino, trasferito dopo 11 anni di servizio pastorale da Realmonte a Licata.  “La presenza, l’impegno e la totale disponibilità di padre Pino, a seguire la nostra comunità in favore dell’altro, della scuola,del bisognoso o di chi necessita DI  una parola di conforto,  hanno  segnato un profondo  ed affettuoso segno nella nostra città. Padre Pino negli anni di permanenza,  ha rappresentato un faro,  un riferimento per la nostra collettività -afferma il sindaco Lattuca- e, in segno di  profondo riconoscimento, l’amministrazione comunale ha deciso di conferire la cittadinanza ad un  sacerdote che si è speso tanto per tutti noi”. La cerimonia si è svolta nella sala giunta di Palazzo di Città, alla presenza del presidente del consiglio, Felice Vaccaro, di alcuni assessori e consiglieri comunali.  Grande emozione ha manifestato padre  Pino Agozzino e  con la voce  interrotta per la commozione, ha ringraziato  il sindaco ed i presenti per il gesto inaspettato.