Insulti e minacce al controllo dei carabinieri, arrestato trentenne

Un trentenne di Agrigento, fermato per un controllo, ha reagito, con insulti e minacce, ai carabinieri. E’ stato bloccato e arrestato con l’accusa di resistenza a Pubblico ufficiale.
Il fatto è accaduto a Villaseta. Tutto quanto mentre i militari dell’Arma erano impegnati in quei momenti in una serie di controlli sui decreti emanati, per l’emergenza Coronavirus.

Il giovane alla richiesta di esibire i documenti, da li a poco, è andato in escandescenza. Non è stato facile riportalo alla ragione. Trasferito in caserma, dopo gli atti d’arresto su ordine dell’Autorità giudiziaria, è stato accompagnato presso la sua abitazione, e posto agli arresti domiciliari.