Quasi 5 milioni per il restauro dell’Eremo del Monte Calvario

Il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino, comunica  che è stato pubblicato il decreto interministeriale per la rigenerazione urbana che assegna a Palma di Montechiaro la cifra di 4.999.990 euro per la rigenerazione e il restauro dell’Eremo del Monte Calvario, destinato a diventare polo culturale, ai quali si aggiungono € 25.300,00 del cofinanziamento del Comune.

Era aprile quando a Roma insieme al Presidente del Consiglio Comunale Domenico Scicolone ed il Consigliere Massimo Amato eravamo a Roma per diversi progetti, tra i quali il Monte Calvario, quel sogno oggi è diventato realtà.

Un finanziamento che arriva nel giorno di San Silvestro e all’indomani dell’approvazione in Consiglio Comunale del Bilancio di previsione 2022-2024, primo comune in Sicilia ad avere rispettato i termini previsti dalla legge.

“Non nascondo la mia grande emozione per questo finanziamento – dice il sindaco Stefano Castellino – in questi quattro anni e mezzo di legislatura sono arrivati oltre 50 milioni, ma questo finanziamento ha un qualcosa di speciale. Il progetto è stato spostato dalla Sovrintendenza ai Beni Culturali di Agrigento, il Sovrintendente Benfari va ringraziato perché per la sua preziosa collaborazione Istituzionale e per averci aiutato nel raggiungimento di questo sogno. Per noi palmesi il Monte Calvario rappresenta qualcosa di unico perché è il primo momento che vediamo quando torniamo a casa da Agrigento. Questo luogo dove sorge la Chiesa della Madonna della Luce è stato di sofferenza, c’era un Lazzaretto per le epidemie. La sua costruzione risale al 1200-1300 e insisteva anche un convento. Adesso, è nelle nostre intenzioni, una volta completati i lavori, trasformarlo in un Polo culturale. Questo finanziamento segna una sorta di ripartenza in un momento difficile dove, purtroppo, i casi di Covid sono in continuo aumento, ma uniti vinceremo qualsiasi battaglia”.

Il sindaco ringrazia il Sottosegretario On. Carlo Sicilia ed al Ministro Lamorgese per l’attenzione nei confronti delle Istituzioni locali ed in particolare del nostro Comune, grazie a tutti il Governo Nazionale e grazie anche al Governo Regionale, entrambi sempre presenti e vicini alle istanze del territorio.

“Permettetemi – continua Castellino – di condividere questo giorno storico con i tecnici palmasi ed i miei collaboratori, con gli Assessori che in questi anni hanno lavorato al mio fianco, con il Presidente del Consiglio Comunale Domenico Scicolone con la qusi totalità Consiglieri Comunali, i dirigenti e gli impiegati comunali tutti perché è grazie al loro sostegno che continuiamo ad ottenere questi straordinari risultati. Buon Anno a tutti nella speranza che questo ulteriore successo sia di buono auspicio per il 2022”.