Primo premio per l’I.C. Montalcini al Concorso “Scuola Digitale 2019-20”

La soddisfazione del dirigente Costanza, della docente Grilletto e di tutto l’istituto.

Ennesimo risultato per l’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” di Agrigento retto dal dirigente Luigi Costanza. Ha vinto, infatti, il primo premio al concorso “Scuola Digitale 2019-2020“. La manifestazione finale, viste le disposizioni sul Covid-19, si è tenuta in videoconferenza. All’evento, organizzato dall’Istituto “G.B. Odierna” di Palma di Montechiaro, hanno preso parte, sempre a distanza, il sindaco palmese Stefano Castellino, la dirigente dell’Istituto Odierna Annalia Todaro oltre i componenti della commissione giudicatrice presieduta da Gioacchino Lavanco docente dell’università di Palermo ed ancora l’animatore digitale Alessio Arnese dell’ Istituto “Raffaello” di Pistoia ed il Prof. Pignatone in rappresentanza dell’ USR Sicilia.

Chiara la motivazione del primo premio assegnato al Montalcini “per avere saputo brillantemente esporre le piattaforme utilizzate, le app e tutti gli strumenti tecnologici di uso quotidiano, utili in questo particolare momento in cui si applica la Dad, didattica a distanza”.

“Il digitale- dichiara Costanza in un comunicato- è un utile strumento per stimolare la collaborazione, la creatività, per imparare a risolvere problemi e superare ostacoli, fornendo ai ragazzi quelle competenze utili nel futuro. E il dirigente si è complimentato con la docente Piera Grilletto, referente del progetto, anch’essa in videoconferenza con i due alunni Giulia Modica e Gabriel Di Vita che hanno relazionato brillantemente al cospetto della commissione presentando il lavoro svolto.

“Questo ulteriore premio-conclude Luigi Costanza- é la dimostrazione e la più eclatante testimonianza della professionalità di un corpo docente dell’Istituto Statale “Rita Levi Montalcini” veramente preparato e capace di trasmettere ai propri studenti valori etici e formativi di spessore”.

Dal canto suo, anche la docente Grilletto si dichiara soddisfatta.

“Il nostro Istituto- dichiara- nella figura del dirigente Costanza, stimola sempre i docenti e li supporta all’uso di diverse tecnologie acquisite nei vari corsi Miur, le ha applicate nella didattica in classe ed ora più che mai in quella a distanza.

Nel video vengono esposte appunto le piattaforme utilizzate, le app e tutti quegli strumenti tecnologici di uso quotidiano nelle nostre classi, utili risorse per poter imparare anche divertendosi, rendendo le lezioni e le verifiche meno noiose per i ragazzi. Abbiamo partecipato al concorso- continua- semplicemente raffigurando la quotidianità della nostra didattica e tanta soddisfazione è stata sapere di aver vinto questo premio ora che più che mai la nostra scuola ha bisogno di supporto per l’acquisto di materiale digitale dopo i furti subiti. In questo periodo particolarmente difficile e carico di lavoro, questo tributo ci solleva da ogni sacrificio e ci da un input per andare avanti con più tenacia”.

Leggi anche: Premio Scuola Digitale 2020, ecco i vincitori