Porto Empedocle: violenza su minore, ascoltati testimoni

Udienza, in Tribunale, ad Agrigento, relativa al processo che vede un empedoclino di 51 anni, accusato di aver abusato sessualmente di una ragazzina minorenne nipote della donna con cui aveva una relazione. Sono stati ascoltati due testimoni, amici della madre della ragazzina che, come scrive il giornale Grandangolo, avrebbero ascoltato una registrazione audio, smarrita prima del processo, nella quale la ragazzina avrebbe confermato alla madre le accuse all’uomo. L’accusato fu arrestato circa due anni fa e oggi ha solo l’obbligo di dimora a Porto Empedocle.