Picchia la moglie e si scaglia contro carabinieri: arrestato 31enne

Ha picchiato la moglie colpendola con schiaffi e spintoni, scagliandosi anche contro i carabinieri, nel frattempo intervenuti per placare gli animi. I militari dell’Arma della Stazione di Raffadali, con l’ausilio di una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Agrigento, hanno arrestato un 31enne del luogo, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e resistenza a Pubblico ufficiale. L’uomo, su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento, è stato collocato agli arresti domiciliari presso l’abitazione della madre, dove attenderà la fissazione dell’udienza di convalida. Tutto quanto, s’è verificato nella notte, nel centro di Raffadali.

I carabinieri sono intervenuti presso l’abitazione di una coppia di coniugi per l’ennesima lite violenta in atto. E gli uomini in divisa hanno avuto non poche difficoltà a riportare alla calma. La moglie originaria di Agrigento 27 enne casalinga è stata refertata presso l’ospedale “San Giovanni di Dio”, e i medici in servizio l’hanno giudicata guaribile con una prognosi di 5 giorni, per escoriazioni al volto ed al corpo. La donna ha raccontato che non era la prima volta che il marito le usava violenza, soprattutto quando abusava di alcoolici. I militari dell’Arma intervenuti non hanno riportato lesioni.