Palma è sotto choc. Lutto cittadino, e sospese iniziative natalizie

L’intera comunità di Palma di Montechiaro è sotto choc, per l’incendio costato la vista alla piccola Ginevra Manganello di appena 2 anni e mezzo. “E’ un momento terribile: veniamo già dai fatti di Ravanusa, e siamo qui a piangere una nuova vittima”, ha detto il sindaco di Palma di Montechiaro Stefano Castellino a seguito del tragico rogo. Il giorno del funerali della piccola sarà lutto cittadino, e sono state sospese tutte le iniziative natalizie.

Il primo cittadino è subito intervenuto, e ha trovato un alloggio alle otto persone che abitavano nella palazzina, fuggite alla vista delle fiamme, riuscendo a mettersi in salvo. Il Comune si farà carico delle spese del funerale della bimba, e pagherà anche i lavori di ripristino dell’edificio a due piani di via San Giuseppe.