Ordine degli ingegneri, dipartimenti e commissioni all’opera per “ lo sviluppo del territorio”

Il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Agrigento, Achille Furioso, presenterà domani, sabato 18 settembre, alle 10:30, nei locali dell’Ordine siti in Via Gaglio, ad Agrigento, il lavoro  svolto e gli obiettivi dei nuovi Dipartimenti, Commissioni e Comitati per il quadriennio 2021-2025.

Trascorsa la pausa estiva ben 200 Ingegneri si sono già messi all’opera nell’ambito dei 23 Dipartimenti/Commissioni istituiti nell’ultimo Consiglio dell’agosto scorso.

Si tratta di giovani, meno giovani, professionisti puri con esperienza ultra ventennale, docenti e dipendenti pubblici esperti nei settori di interesse che svolgono l’attività nella  Provincia. Ingegneri che hanno accolto l’invito del Consiglio, rappresentato dal Presidente , Achille Furioso, di mettersi in gioco e a disposizione degli iscritti e della collettività, per dare un forte impulso allo sviluppo del territorio, anche per invertire il circolo vizioso in cui versa la zona Sud Occidentale della Sicilia, a causa del grave gap infrastrutturale rispetto al resto d’Italia e d’Europa.

In questa settimana si sono già insediate ben 20 commissioni e dipartimenti, tra cui si annoverano: Rapporti Enti Pubblici; Transizione al Bim; Transizione Ecologica; Lavori Pubblici, Grandi Infrastrutture e PNRR. Tutti i nomi delle commissioni e dei loro componenti verranno forniti nel corso della conferenza stampa.

Si é anche insediato il “ C.O.C.I.“  (Comitato Organizzazione del Convegno Infrastrutture) che si sta adoperando, in sinergia con gli altri comitati interni alla Rete delle Professioni Tecniche (RPT), per ilConvegno sul PNRR e sulle infrastrutture in Provincia di Agrigento ”. L’importante evento, che vedrà la partecipazione di Soggetti istituzionali più autorevoli in materia, è previsto il 30 ottobre presso il Teatro Pirandello di Agrigento.

La Commissione Disciplina Territoriale (C.D.T.) si insedierà la settimana prossima.

“Inoltre, sabato – si legge in una nota- si insedierà il neo istituito “Comitato PastPresident”, composto dai precedenti Presidenti dell’Ordine. Si tratta di una novità assoluta, in campo nazionale nel modo ordinistico, con lo scopo di valorizzare la professionalità e l’esperienza dai Presidenti che potranno, in tal modo, continuare a rappresentare per gli iscritti una risorsa importante.”