Morte della gioielliera empedoclina, indagata anche una donna avvocato

Ancora giallo sulla morte di Lucrezia Pagliari, la gioielliera di Porto Empedocle trovata morta nella sua abitazione. La Procura della Repubblica di Agrigento ha iscritto una quinta persona nel registro degli indagati, per furto e appropriazione indebita. Si tratterebbe di una donna avvocato. Lo riporta il quotidiano La Sicilia in un articolo pubblicato questa mattina.