Mobilità in formula sharing. Zicari: “Chiedo ai colleghi consiglieri comunali di discuterne”

” Plaudo all’iniziativa della Rete delle Professioni Tecniche e mi auguro che si avvii al più presto una stragia per la Sicilia e per Agrigento in particolare, volta ad emancipare la nostra provincia dallo stato di isolamento infrastrutturale nel quale, per troppo tempo, è stata purtroppo relegata.” Inizia così una nota del consigliere comunale di Agrigento, Roberta Zicari che continua: “Colgo l’occasione, inoltre, per chiedere ai colleghi Consiglieri Comunali di valutare la possibilità di aprire una discussione sulla mobilità in formula “sharing”, con spirito costruttivo anche in merito alle eventuali criticità giuridiche, non insormontabili, ma che meritano approfondimento.

Molti Comuni che vivono di turismo, avviano/adottano/sostengono la condivisione di autovetture per il trasporto a tratte fisse e determinate, in condivisione.
Questo sistema, che va concertato con gli operatori del settore, permette di aumentare il lavoro e di offrire servizi al turista ed al cittadino.
Puntare su un servizio in formula sharing, ad un costo che sia da una parte conveniente per l’utente ma anche sostenibile per il lavoratore, potrebbe dare una risposta nell’immediato per raggiungere velocemente e comodamente  sia le attrazioni cittadine che gli scali aeroportuali più vicini, nell’attesa che vengano realizzate le tanto agognate opere starategiche per la mobilità.”