Minaccia e insulta la moglie in strada, la polizia riporta la calma

Per i continui maltrattamenti da parte del marito quarantenne, ha preso i figli ed è tornata a casa dei suoi genitori. L’uomo l’ha cercata, ed attesa sotto casa dei suoceri, e nel quartiere di Monserrato è scoppiato il caos. Non c’è stata, per fortuna, un’aggressione fisica, ma quando ha visto arrivare la moglie, che era con i figli, ha iniziato ad insultarla e a minacciarla.

E avrebbe continuato anche quando la trentacinquenne s’è rifugiata a casa dei suoi genitori. E’ scattato l’allarme al 112. Sul posto sono accorsi i poliziotti del Commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle, e della sezione Volanti della Questura di Agrigento.

Quando gli agenti sono giunti nel quartiere di Monserrato, del quarantenne non c’era però più nessuna traccia, quasi sicuramente sentendo le sirene della polizia di Stato, se l’è dato a gambe levate E’ stato comunque rintracciato poco dopo e la sua posizione è al vaglio degli investigatori. Si attende la querela di parte della donna.

Non è escluso, inoltre, qualora dovesse essere attivato il cosiddetto “codice rosso”, qualche provvedimento di allontanamento a carico del quarantenne.