Migranti, mancato rispetto distanziamento al centro di Siculiana: sindaco chiede chiarimenti alle autorità – VIDEO

“Vi comunico che da informazioni telefoniche fornitemi dal dott. Miccichè dell’Asp di Agrigento, per quanto concerne i 72 migranti ospiti della struttura ex Villa Sikania, si tratta di soggetti che sono stati soccorsi direttamente in mare e che non sono transitati né dalla struttura di accoglienza di Lampedusa, né da nessun’altra struttura. Trattasi comunque di soggetti che devono rigorosamente rispettare il periodo di quarantena in attesa che le Autorità preposte Asp e Prefettura ci comunichino ufficialmente, come da noi richiesto con due note, le attività di controllo sanitario effettuato, l’effettivo stato di salute dei migranti e le procedure adottate all’interno della struttura a tutela sia della popolazione residente che degli ospiti. Anche in riferimento alle notizie apprese dai canali di informazione, circa il mancato rispetto del distanziamento sociale degli ospiti all’interno della struttura, come previsto da specifiche circolari ministeriali, sono stati chiesti chiarimenti con una ulteriore nota di sollecito inviata nella giornata di ieri alle Autorità competenti”. Lo ha scritto oggi su Facebook il sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella.