“Maltrattava gli insegnanti”, chiesti 250 mila euro di risarcimento alla preside

Continua il processo che vede imputata Evelina Maffey, dirigente scolastico di 53 anni, accusata di maltrattamenti nei confronti di tre insegnanti e due dipendenti facenti parte del personale amministrativo della scuola elementare Sant’Agostino di Sciacca. Udienza, ieri, presso il Tribunale di Sciacca dove si sta svolgendo il dibattimento processuale, udienza dove a parlare è stato il rappresentante della parte civile che ha chiesto il risarcimento per la somma complessiva di 250 mila euro (50 mila euro per ogni insegnante e per ogni componente del personale amministrativo) al dirigente scolastico verso la quale, in una udienza precedente, il pm Carlo Boraga, aveva chiesto la condanna a 2 anni e 6 mesi di reclusione. Gli avvocati difensori della donna si oppongono alle accuse negando ogni tipo di vessazione ma rivendicando che nell’operato della Maffey vi fosse solo l’intento di far funzionare meglio la scuola. Prossima udienza il 24 novembre.