Maltratta la moglie, divieto di avvicinamento per operaio

I maltrattamenti, e i continui litigi sarebbero andati avanti dallo scorso gennaio. La moglie, una disoccupata di 32 anni, residente a Canicattì, non ce l’ha fatta più, ed ha formalizzato la denuncia ai carabinieri. Non soltanto maltrattamenti, ma in alcune occasione il coniuge sarebbe ricorso alla violenza fisica e psicologica.

In esecuzione di un’ordinanza firmata dal Gip del Tribunale di Agrigento, i militari dell’Arma della Compagnia di Canicattì hanno notificato all’uomo, un 41enne operaio, il divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi frequentati dalla moglie.

I carabinieri, nel più fitto riserbo investigativo, si sono occupati delle indagini, e hanno consegnato tutto sul tavolo della Procura di Agrigento, che ha chiesto e ottenuto dal giudice la misura del divieto di avvicinamento alla vittima, con l’applicazione del braccialetto elettronico.