Maltempo. Anche l’Udc chiede lo stato di calamità naturale

Il Coordinatore del Collegio di Agrigento dell’Udc, Francesco Messina, ha chiesto al Presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci, di dichiarare lo stato di calamità naturale per i comuni agrigentini colpiti dal ciclone mediterraneo. “L’azione portata avanti dalle amministrazioni comunali, quali quelle di Agrigento e Porto Empedocle ad esempio, nonché del Prefetto di Agrigento, sono state tempestive ed hanno evitato che la situazione potesse avere epiloghi più nefasti. Urge però – dice Messina – che il governo regionali intervenga, così come già fatto per i comuni del messinese, catanese e siracusano nel mese di ottobre, al fine di dichiarare lo stato di calamità naturale al fine di consentire le amministrazioni comunali e le aziende danneggiate dagli eventi metereologici di poter accedere ai Fondi di solidarietà ad uopo istituite.”