Lite tra marito e moglie, la polizia evita il peggio

Marito e moglie negli ultimi tempi litigano spesso. L’altro giorno la situazione ha rischiato di degenerare. Provvidenziale l’intervento della polizia di Stato. Così è stato evitato il peggio. E’ successo nel centro di Agrigento a un centinaio di metri dal viale della Vittoria.

Tra i due coniugi, a quanto pare in crisi da mesi, è scoppiata una accesa discussione, per futili motivi, riconducibili a dissidi familiari. Sono volate parole grosse, e sono arrivati ad insultarsi. Urla, offese. Avrebbero iniziato a spintonarsi. Senza esitare un attimo, e prima che la situazione potesse prendere una brutta piega, il vicinato allarmato dal trambusto, ha pensato bene di avvertire il numero unico di emergenza.

In pochi attimi la segnalazione della lite è stata girata alle pattuglie che, percorrendo il centro città a sirene spiegate, in pochi attimi hanno raggiunto la zona in questione. Per gli agenti della sezione Volanti della Questura agrigentina non è stato facile ripristinare la calma. I poliziotti hanno raccolto i racconti dei litigiosi, ognuno di loro ha  fornito la propria versione dei fatti.