Licata, va in escandescenze per crisi d’astinenza. Arrestato marocchino

Episodio di violenza all’Ospedale San Giacomo d’Altopasso di Licata. Un marocchino di 28 anni, residente a Licata con regolare permesso di soggiorno, è andato in escandescenze, propabilmente perchè in crisi d’astinenza, all’interno del Sert della struttura ospedaliera e ha cercato di costringere un medico a consegnargli un flacone di metadone minacciandolo con un paio di forbici. Successivamente, nella fuga, l’extracomunitario ha anche ferito un’infermiera. L’uomo è stato rintracciato dagli agenti del locale Commissariato mentre si trovava a casa. E’ stato ammanettato ed arrestato a disposizione dell’autorità giudiziaria.