Le proprietà delle melanzane

Le melanzane sono l’ortaggio più amato di grandi e piccini. A onor del vero, non possiamo nemmeno definirle vere e proprie verdure, come spiega anche l’articolo che trovi su https://www.lettoquotidiano.it. Ma al di là di ciò che sono o non sono le melanzane, cerchiamo di scoprire qualcosa in più circa le loro proprietà.

Aiutano la digestione e favorisce la perdita di peso

Udite, udite, amanti della melanzana: se soffrite di cattiva digestione questo ortaggio aiuta l’apparato digerente a smaltire tutto quello che ingerisci, questo perché ha un alto contenuto d’acqua e un basso tasso di calorie. Inoltre le melanzane contengono fibre in grado di aiutare l’organismo a liberarsi dalle tossine in eccesso. Quanto sinora detto dimostra anche che in abbinamento ad una dieta ipocalorica, le melanzane facilitano la perdita di peso. Al suo interno troviamo infatti molti fitonutrienti, nonché minerali e vitamine che sono essenziali da assumere quando si segue una dieta.

Regola il livello di colesterolo

Secondo alcune ricerche scientifiche recenti, pare che le melanzane siano ottime alleate del cuore. Sono infatti in grado di contrastare stress ossidativo ed infiammazione, liberando le arterie dal deposito di colesterolo cattivo. Tutto questo avviene grazie sempre ai fitonutrienti che sono in grado di migliorare la circolazione sanguigna abbassando i livelli di colesterolo cattivo che si depositano nelle principali arterie, aorta inclusa

Melenzane come preziosa fonte di vitamine

Le melanzane sono una preziosa fonte di vitamine, in particolare quelle del gruppo B. soprattutto la B1 e la B6 sono quelle che rendono il metabolismo più veloce e che stimolano l’energia. Ricordiamo che si tratta di vitamine idrosolubili, che di solito si assumono mangiando verdure fresche e cibi integrali. Esse aiutano a rendere l’organismo energico, a metabolizzare più in fretta e a tenere sotto controllo la salute di cervello e di cuore.

Protegge la pelle

Anche la pelle trae beneficio dall’assunzione di melanzane. Secondo alcuni studi, usare creme sulla pelle che contengono estratti di melanzana vuol dire aiutare lo strato cutaneo a difendersi dal rischio di cancro alla pelle. Sono creme che non si trovano facilmente in commercio, e che comunque contengono il 10% di sostanze glicosidiche che sono considerate adatte alla tutela della pelle e alla prevenzione contro alcuni tipi di tumore della pelle. Sempre stando a questi studi si ritiene che la melenzana sia stata sin dai tempi più remoti usati per la salute della pelle, quando ancora non si conoscevano i particolari dei tumori benigni e maligni dell’epidermide

Rende più forti le ossa e i capelli

Le melanzane contengono dei composti a base di fenoli che secondo la scienza sono perfetti a rendere le ossa più forti. Il che vuol dire che si riducono e prevengono i malanni da osteoporosi e creano un apparato osseo molto più denso e vigoroso. La qual cosa è agevolata anche dalla presenza nell’ortaggio di ferro e di calcio.

Per la stessa ragione anche i capelli risultano più forti se si assumono le melanzane. Secondo alcuni studi, la tiamina, la niacina, l’acido folico e l’acido pantotenico sono sostanze utili a contrastare la caduta di capelli e sono contenute nelle melanzane. Per la proprietà transitiva, queste ultime agevolano il rafforzamento del cuoio capelluto. Inoltre nelle verdure in esame sono contenute anche sostanze come la riboflavina, che producono collagene, necessario per la salute di capelli e di pelle.

 

Fonte di antiossidanti

Tra i vantaggi delle melanzane ricordiamo che sono ricche di antiossidanti. Si tratta di sostanze perfette per tenere sotto controllo i radicali liberi. Da ciò ne deriva che le melanzane contrastano l’invecchiamento e lasciano quindi che la pelle invecchi molto più lentamente. È una capacità questa che di solito non si trova in tutti i tipi di frutta e di verdura, ma le melanzane sono davvero in grado di impedire che lo stress ossidativo causi danni al nostro corpo e lo faccia invecchiare prima.