L’acqua è troppa e allaga San Leone. Il vento provoca danni

Adesso non resta che contare i danni del nubifragio che, in poco meno di un’ora, oggi pomeriggio, 25 novembre, ha causato un’infinità di piccoli e grandi guai. A San Leone la pioggia torrenziale e i chicchi di grandine  hanno allagato le strade, intasato i tombini e il forte vento ha persino divelto la pensilina per l’attesa degli autobus al viale dei Pini.Il forte vento ha piegato la struttura, facendo volare via la copertura e sono anche caduti alberi danneggiando alcune auto parcheggiate in diverse vie di San Leone.

In alcuni tratti sembrava una piscina ma di fango, detriti, immondizia e acqua.