La Seap-Dalli Cardillo pronta per la “Battaglia di Marignano”. Ti presento il tuo avversario

Sarà la terza sfida di campionato quella che attende le ragazze di coach Micoli domenica 24 ottobre. ore 16, al Palamarignano. L’avversario di turno è la temibilissima ’Omag Mt – Mr S.Giovanni in Marignano, squadra del riminese, che in classifica occupa il quarto posto grazie ai 3 punti conquistati nel vittorioso derby contro l’Olimpia Teodora Ravenna, successo registrato nel turno appena disputato. La società romagnola è una solida realtà del volley nazionale femminile, stabilmente in serie A2 dal 2016-17, si è sempre qualificata, salvo l’eccezione dello scorso anno, per i paly off promozione, impreziosendo il proprio palmares con la prestigiosa vittoria della Coppa Italia di categoria ottenuta nel 2018. Pertanto siamo in presenza di un territorio e un ambiente, quello Marignanese, decisamente competente ed entusiasta in materia di pallavolo, pur rappresentando un paese di appena 9300 abitanti. Non è un caso che tanti addetti ai lavori usino ripetere come a San Giovanni non si gioca in 6+1 ma 7+1, alludendo proprio ai caldissimi tifosi che riempiono gli spalti del Palazzetto Comunale romagnolo.

seap dalli cardillo aragona moneta e Dzakovic
Dzakovic e Moneta

Dal punto di vista tecnico la squadra è stata profondamente rinnovata questa estate, con l’obiettivo ben saldo di continuare a recitare un ruolo da protagonista in campionato, e in tale direzione si inserisce il tesseramento del nuovo allenatore Enrico Barbolini, una garanzia per la categoria. Il mister è reduce dalla felice esperienza pluriennale al Sassuolo, condotto sino alla semfinale dei play off promozione dello scorso anno. Ma l’acquisto veramente clamoroso di questa estate, probabilmente il colpo di mercato dell’intero campioanto di A2, è stato quello di Serena Ortolani, uno dei monumenti del volley nazionale. L’opposto, classe 1987 per 187 cm, nella sua carriera ha vinto tutto quello che è possibile vincere: quattro scudetti, un paio di Coppe italia e di Supercoppe, tre Champions League; ma si è tolta grandi soddisfazioni anche con la maglia azzurra della Nazionale Italiana, dall’Oro agli Europei del 2007 e 2009, passando per le Coppe del Mondo sempre 2007 e 2009, per concludere con l’Argento ai Mondiali del 2018. A 34 anni ha deciso di esordire in serie A2 per pura passione, come ha candidamente confessato: “la mia voglia di stare in campo ancora arde”, e i 34 palloni messi già per terra in queste prime due giornate di campionato lo confermano. In aggiunta ai propri grandi meriti poi gode del vantaggio di avere in casa un marito (Davide Mazzanti) che di mestiere fa l’allenatore della Nazionale Italiana di volley femmnile, fresca campione d’Europa il mese scorso a Belgrado. Proseguendo nella presentazione dell’organico, molto interessante è l’acquisto di Salimatou Coulibaly, per la verità un ritorno a casa, avendo già giocato per la squadra romagnola nel 2019-20. Alta appena 173 cm è nata nel 1995 nel Mali, ma dall’età di 2 anni vive in Italia. A discapito della bassa statura rappresenta un formidabile attaccante di banda, dotata di grande elevazione e di colpi davvero potenti (31 punti già a referto). Ma anche nei fondamentali di seconda linea, ricezione e difesa. risulta un elemento affidabile. Con la Ortolani realizza oltre il 60% dei punti diretti ottenuti dall’Omag Mt, per cui saranno le bocche di fuoco che Aragona dovrà provare in qualche modo a contenere. Completa il reparto di schiacciatori titolari Alessia Bolzonetti, classe 2002, per 188 cm, proveniente dal Trecate Novara, con cui ha vinto lo scorso campionato di B1, atleta dal sicuro avvenire, avendo al suo attivo una lunga militanza tra le varie squadre juniores della Nazionale Italiana, esperienza culminata con la conquista della medaglia d’argento ai Mondiali U-18 disputatisi in Egitto nel 2019.

Alice Turco, uno dei migliori prospetti nazionali nel ruolo

Anche in regia l’Omag Mt presenta un volto nuovo, si tratta di Alice Turco classe 2000 per 178 cm, uno dei migliori prospetti nazionali nel ruolo, valutazione suffragata dalle sue esperienza con la nazionale under-20 e le stagioni di A1 (con Firenze e Cuneo) già al suo attivo, sebbene appena ventunenne. Completamente rinnovato poi il reparto delle centrali con Claudia Consoli e Ilaria Mazzon. La Consoli classe 2002 per 183 cm, come biglietto da visita presenta esperienze nella Nazionale Under 18 e Under 20, in passato campionessa d’Europa Under 16, miglior centrale agli europei Under 16 e Under 17 del 2017 e del 2018. Vincitrice anche di cinque titoli italiani giovanili con Il Casal de’ Pazzi. I suoi colpi migliori sono la fast e il servizio battuta. Ilaria Mazzon, classe 1998 per 184 cm, è l’altra centrale. Fa parte di una famiglia di pallavolisti (giocano in A2 anche fratello e sorella), e si tratta di un ritorno a San Giovanni in Marignano, avendo disputato in Emilia Romagna la stagione 2019-20, prima di passare al Mondovì. Come libero gioca Ilaria Bonvicini, classe 1997 per 165 cm, unica riconfermata della formazione titolare, giocatrice esperta, ben al di là della sua età, grazie alle esperienze maturate in diversi campionati di A1 con Monza e col Club Italia. Completano il roster la palleggiatrice Aluigi Mariaelena, che molto bene ha fatto nel corso dell’ultima partita, subentrando alla Turco e riuscendo a far girare l’inerzia del derby a favore della propria squadra. Poi la schiacciatrice statuaria Martina Brina, la centrale Sara Ceron, l’opposto Chiara Zonta, il martello Eleonora Penna e il libero Giulia Biagini. Arbitreranno Ruggero Lorenzin di Vicenza e Marco Laghi di Ravenna.