La nave con oltre 120 migranti in quarantena ferma al largo di Lampedusa

La “Moby Zazà”, la nave per la quarantena predisposta dal Governo per fare fronte alla doppia emergenza: immigrazione e Covid-19, resta, almeno per il momento, al largo di Lampedusa.

Avrebbe dovuto far rientro in rada a Porto Empedocle, invece, è in attesa di ordini da parte del Ministero dell’Interno. A bordo ha 121 immigrati, 68 dei quali fra cui 26 donne e 2 bambini, sbarcati nel primo pomeriggio di sabato a Cala Madonna e, in una area diversa, un altro gruppo di 53 fatti salire dalla banchina di Porto Empedocle nella tarda serata di venerdì.