Intimidazione nell’agrigentino, cinque colpi di pistola contro il portone di un bracciante

Sono stati cinque i colpi di pistola sparati, nel centro di Palma di Montechiaro, contro il portone di ingresso e la saracinesca di un bracciante agricolo 64enne, emigrato in Germania.

Sono state avviate subito le indagini da parte dei carabinieri della compagnia di Licata, dopo l’intervento dei militari dell’Arma del nucleo operativo e radiomobile. Sul posto non stati rinvenuti i bossoli ma gli investigatori sembrerebbero sapere la pista da seguire anche se in merito non trapela nulla.

E’ il terzo caso di intimidazione, con armi da fuoco, che si verifica a Palma di Montechiaro, in poche settimane.