Insieme per Patrick Zaki: anche Agrigento risponde all’appello di Amnesty International

La notizia che sta rimbalzando sulle principali testate di cronaca italiana è che Patrick Zaki è libero. Mentre nel tribunale di Mansoura si stava svolgendo una nuova udienza del processo , durante il quale è stata data la notizia della scarcerazione dello studente, anche Agrigento ha manifestato, in piazza Cavour, con lo slogan “Insieme per Patrick Zaki”  rispondendo all’appello di Amnesty International.

Dopo anni di prigione quindi si avvia verso un epilogo, la vicenda del giovane studente dell’Università di Bologna, arrestato il 7 febbraio del 2020 dopo essere tornato in Egitto per una vacanza. I 19 mesi di custodia in carcere, molti dei quali passati in isolamento, erano stati giustificati con l’accusa di “propaganda sovversiva” fatta attraverso dieci post su Facebook. Ad essa si è aggiunta da ultimo anche l’imputazione per attività terroristica.