Incidente mortale sulla S.S. 115, continuano indagini

E’ ancora presso la camera mortuaria dell’ospedale San Giacaomo d’Altopasso di Licata la salma di Denys Rusin, il 47enne di origine Ucraina deceduto in seguito all’incidente stradale verificatosi lunedì scorso sulla statale 115, nel tratto compreso tra Torre di Gaffe e Palma di Montechiaro.

A rimanere coinvolti nell’incidente sono state un’autovettura ed una moto. Ad avere la peggio è stato il conducente della moto, appunto Denys Rusin, che è finito sul selciato, privo di sensi. Sul posto, non appena è scattato l’allarme, si sono precipitati le forze dello’ordine e gli operatori del 118.

L’uomo è stato trasportato in ospedale, ma al pronto soccorso è giunto cadavere ed i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Illeso il conducente dell’auto, un abruzzese, rappresentante di commercio. Sul sinistro si stanno ancora svolgendo delle indagini della Procura che sta cercando di chiarire ogni aspetto della vicenda.

Intanto, a Licata, è arrivato un legale di fiducia della famiglia dell’uomo morto, un avvocato che rappresenterà gli interessi dei congiunti dell’uomo d’affari deceduto che si trovava in Sicilia con alcuni amici per un viaggio di piacere.