In città arrivano i bagni autopulenti. Vaccaro: una rivoluzione della normalità (VIDEO)

“La rivoluzione della normalità come è stata definita questa amministrazione a 14 mesi dal suo insediamento attraverso il voto popolare continua l’azione di rinnovamento e di risultati mettendo un altro tassello che apporterà grandissimi vantaggi per i cittadini e i turisti in tempi celeri”. Ad affermarlo è stato  l’assessore all’igiene del comune di Agrigento Giovanni Vaccaro. Il riferimento all’acquisto e la relativa collocazione di due bagni pubblici automatizzati, modello “Ciao H”. Si tratta di bagni prefabbricati che hanno tutti gli standard di massima sicurezza e abbattono definitivamente le barriere architettoniche per i soggetti diversamente abili. I due bagni che saranno collocati uno a Villa Bonfiglio e l’altro in zona centrale e nevralgica della città sono: autopulenti, autosanificanti, controllati da remoto attraverso centrale operativa, con schermo touch, totalmente accessibili anche ai disabili più gravi, rappresenta un chiarissimo segnale di servizi essenziali finalmente coevi con i tempi e proietta Agrigento tra i capoluoghi dove gli standard primari sono in linea con le altre città italiane. Era uno degli obiettivi che mi ero prefissato all’atto del mio insediamento – ha spiegato Vaccaro – e che adesso si realizza per un ulteriore passo in avanti nel processo di un cambiamento di rotta che è nell’azione politico-amministrativa del governo Miccichè che è sempre pronto a proseguire la strada di un netto miglioramento quali-quantitativo sugli indici di vivibilità che viene riconosciuto dalle ultime indagini e report di Italia Oggi e il Sole 24 ore . Un passaggio alla normalità e alla modernità come altre città capoluogo del nord Italia, l’ha definito l’assessore.