Il neo assessore Picarella: «Vigili urbani, agenti valorosi»

Nessuna nuova nomina in giunta. Il sindaco ridistribuisce le deleghe. A Picarella assegnata la delega alla Polizia locale. I vasti settori di mobilità, edilizia, programmazione e manutenzione a Principato.

Francesco Picarella, già assessore con delega al turismo e attività produttive, ha messo già in programma riunioni operative per avviare piani d’azione coordinati di presenza sul territorio: “So di poter contare su un personale fatto di agenti valorosi e professionalmente formati per ricoprire numerosi compiti che la legge assegna al Corpo di Polizia Municipale – ha detto Picarella – Ringrazio il sindaco Miccichè per la fiducia che mi ha accordato. Assieme al Comandante e ai responsabili dei reparti verificheremo i possibili miglioramenti per quanto concerne la sicurezza urbana, la viabilità, la vigilanza commerciale, ambientale e di tutela del patrimonio, la lotta all’evasione edilizia e tributaria ma anche l’incentivo ai servizi interforze e l’educazione stradale per i ragazzi delle scuole”.

Il sindaco Francesco Miccichè blinda la sua giunta, promuove l’assessore Francesco Picarella e chiude al rimpasto che si era ipo- tizzato in un primo momento, os- sia dopo la fuoriuscita dalla mag- giorazna di Forza Italia e dalla giunta dell’assessore Scinta. Con determina numero 75 del 6 otto- bre, il primo cittadino ha ceduto la delega Polizia locale all’attuale as- sessore al Turismo. Le deleghe che erano di Costantino Scinta, dimes- sosi dopo le polemiche di Forza Italia, invece sono state affidate a Gerlando Principato, mentre il sindaco ha tenuto per sé la delega dei rapporti con l’Ente parco della Valle dei Templi. Rimangono dun- que otto, ma con un maggiore ca- rico di lavoro, gli assessori in cari- ca.