Il centro cittadino “assediato” dai rifiuti post movida

Gli effetti della “movida”, del sabato notte, nel centro di Agrigento sono stati devastanti. Nei vicoli della via Atenea, e zone circostanti, residenti ed operatori turistici, domenica mattina, hanno trovato di tutto: piante trasformate in cestini portarifiuti, scarti di cibo su tutto il tracciato, sacchetti di spazzatura sparsi in ogni dove, e aree adibite in orinatoi a cielo aperto, con chiazze di urina sotto le abitazioni, e una puzza insopportabile. Le segnalazioni dei residenti parlano chiaro: decine di ragazzi non si sono creati alcun problema a fare il “bisognino” davanti alle porte d’ingresso delle case e strutture turistiche. E addirittura rinvenuti profilattici davanti ad un magazzino.