Giornata Unità nazionale, e delle Forze armate: ecco chi sono i nuovi “Cavalieri”

Si è svolta al Monumento ai Caduti all’interno della Villa Bonfiglio di Agrigento, la cerimonia dedicata al “Giorno dell’Unità Nazionale, Festa delle Forze Armate e centenario della traslazione della salma del Milite Ignoto”. Presenti le Autorità civili, religiose e militari della Provincia, e le rappresentanze delle Forze Armate, e delle Forze di Polizia. Nel corso della cerimonia sono intervenuti gli studenti del liceo classico “Empedocle” di Agrigento con il coro, e l’orchestra, e quelli dell’istituto comprensivo “Bersagliere Urso – Mendola” di Favara che hanno ricordato i Comuni della provincia di Agrigento che hanno conferito la cittadinanza onoraria al “Milite ignoto” . Consegnate le onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

Ad essere insigniti dell’onorificenza di “cavaliere” sono stati il comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento Vittorio Stingo; il colonnello della Guardia di finanza, già comandante provinciale di Agrigento Pietro Maggio; il luogotenente in congedo dei carabinieri Roberto Antonio Falzone; il luogotenente dei carabinieri Giuseppe Samuele; il luogotenente della Guardia di finanza Giorgio Usai; l’ispettore superiore della polizia Sebastiano Canicattì; il maresciallo capo in congedo dei carabinieri Giuseppe Tirrito; il vice ispettore della polizia Orazio Tomarchio; il brigadiere capo in congedo dei carabinieri Alfonso Carlisi; l’assistente capo coordinatore della polizia Vincenzo Roccaforte; l’assistente della polizia Ezio D’Ambra; l’ingegnere Lorenzo Paolo Capraro dei vigili del fuoco di Agrigento; Calogera Giuseppa Callari, funzionario economico finanziario, e il tenente Carmelo Fenech presidente dell’Unuci di Agrigento.