Giornata dei Giusti tavola rotonda

Mentre oggi (al Museo archeologico Griffo a partire dalle ore 9) saranno premiati i circa 190 giovani studenti delle scuole elementari e medie che hanno realizzato un elaborato sul tema della giornata dedicata ai Giusti, con la benedizione dei Giusti ricordati nell’apposito Giardino alla Valle dei templi, domani mattina avrà luogo la seconda fase dell’iniziativa posta in essere dall’Accademia di Studi Mediterranei proprio per celebrare degnamente tale ricorrenza.

Per l’occasione è stata programmata una Tavola rotonda, che si svolgerà sempre nella sala Zeus del Museo archeologico Griffo alle ore 9 ed alla quale presenzieranno anche i giovani che hanno partecipato al concorso. I lavori saranno aperti alle ore 9,30 da mons. Enrico Dal Covolo, assessore del Pontificio Comitato di Scienze Storiche. Teologo di grande spessore culturale, Dal Covolo è un volto noto all’Accademia di Studi mediterranei ed a quanti seguono le sue iniziativa dato che ha ricevuto il premio Empedocle per le scienze umane ed ha presenziato a numerose altre edizioni di quest’ultimo, partecipando ai convegni ed alle Tavole rotonde che lo hanno affiancato.

Egli nel suo intervento di domani mattina parlerà su “Karol Wojtyla e la sua vocazione”. Dopo di lui prenderà la parola il rettore del seminario vescovile di Agrigento don Baldo
Reina il quale tratterà il tema “^Voglio trovare un sensoi a questa vita”, una serie di riflessioni sulla con dizione postmoderna.

Concluderà il prof. Giulio Carpi. Laureato in pedagogia, dal 1994 è Presidente e fondatore di CREAtiv una realtà che svolge attività di formazione e consulenza in Italia ed Europa; in essa gestisce oltre 200 tra dipendenti e professionisti. Dall’87 svolge personalmente attività di formazione a livello nazionale ed europeo su tematiche relative alla comunicazione strategica, innovazione, problem solving, dinamiche di gruppo, sviluppo funzionale della leadership, creatività, temi pastorali a diversi livelli, psicologia evolutiva, tematiche educative e pedagogiche.

Egli si occuperò del tema “La bellezza salverà il mondo”, riflessioni su come riconoscerla e valorizzarla,
per imparare a scegliere. La mattinata sarà conclusa alle ore 11 con un concerto a cura degli alunni del Liceo scientifico emusicale “Maiorana” di Agrigento.