Minacciava di morte la madre per estorcerle danaro, arrestato

Giacomo Ripellino, 39 enne licatese, già noto alle Forze dell’Ordine, é stato arrestato con Ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Agrigento, per i reati di “Estorsione” e “Maltrattamenti contro familiari”. Rintracciato dai militari dell’Arma dopo la denuncia della madre, per Ripellino si sono aperte le porte del carcere. La donna, una vedova 67enne, stanca ed impaurita dalle continue minacce ha resistito fino a quando, per l’ennesima volta, il figlio le ha detto: “Se non mi dai i soldi, ti ammazzo”. L’uomo riceveva quotidianamente circa 25.00 euro dalla madre, che puntualmente utilizzava per procurarsi la droga. La denuncia della madre ai Carabinieri di Licata, ha permesso l’arresto dell’uomo disposto dall’Autorità Giudiziaria.