Forzano posto di controllo per contenere contagio Coronavirus: arrestati due fratelli

Hanno forzato un posto di controllo dei carabinieri, nel quartiere di Villaseta per far rispettare il decreto del Governo, per contenere il contagio da Coronavirus.
Due fratelli di Agrigento, G.S., A.S., 33 anni e 22 anni, sono stati arrestati con l’accusa di minaccia a Pubblico ufficiale. Il pubblico ministero Paola Vetro, in un primo momento li aveva posti agli arresti domiciliari, poi ha disposto la liberazione.
I due giovani a bordo di un ciclomotore, dopo aver forzato il posto di controllo avrebbero cercato di fuggire, una volta bloccati, si sarebbero scagliati contro i militari dell’Arma, minacciandoli.