Fai Marathon 2016 – successo per le 10 mete di Agrigento / FOTO

Fai Marathon 2016 –  successo per le 10 mete di Agrigento

 

Giuseppe Taibi faimarathon-2016-agrigento-centro-storicoimg_8473
Il Delegato Fai Giuseppe Taibi

Una domenica alla scoperta dei tesori del Fai. Interessanti i luoghi da riscoprire nel capoluogo siciliano, sotto l’etichetta «Visitando i 10 ilLustri della frana» e principlamente dislocate nei quartieri Santa Croce e Santa Marta. Un vero successo di pubblico, una passeggiata tra luoghi inesplorati e poco conosciuti perfino a chi in quelle zone abita.

UNA MARATONA CON GLI OCCHI – Una vera e propria «maratona con gli occhi», una passeggiata verosimilmente sotto un sole estivo, per riscoprire e valorizzare i tesori del centro storico, compresa la Cattedrale, scelta come luogo del cuore nell’ ultimo censimento FAI e che da cinque anni circa sopravvive a se stessa sperando che gli interventi promessi e annunciati a più battute finalmente inizino nel concreto.

Così, anche ad Agrigento,  come in altre 130 località italiane, la Giornata FAI d’autunno va alla scoperta di zone della città poco conosciute dagli stessi agrigentini, quasi inedite.Un evento nazionale curato, per la prima volta, dai volontari dei Gruppi FAI Giovani e realizzato grazie alla partnership con «Il Gioco del Lotto», a sostegno

giuseppe-taibi-delegato-fai-agrigentodella campagna della raccolta fondi.

LE TAPPE – La FAImarathon si terrà domenica 10 ottobre con partenza dall’Addolorata alle 9,30 e arrivo presso la stessa chiesa di via Garibaldi, intorno alle 13,00. Da ammirare, nel tour guidato dai volontari Fai, le cripte e la Chiesa di Santa Croce, l’Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice, Villa Galluzzo, Giardino Vinti, l’Istituto Gioieni, la Chiesa di San Giacomo, nel cuore del quartiere ebraico. Poi ancora la Chiesa di Santa Caterina e quella di San Francesco di Paola.

L’ANNUNCIO -Nel corso della manifestazione il Vicesindaco di Agrigento Elisa Virone ha annunciato l’arrivo di un finanziamento per il centro storico. La somma di 15milioni e 800mila euro sono stati approvati dalla presidenza del Consiglio dei Ministri. (DV)

IL comunicato:

AGRIGENTO/ IN ARRIVO 15,8 MILIONI DI EURO PER IL PROGETTO GIRGENTI


Il progetto “Girgenti”, presentato dall’Amministrazione Comunale di Agrigento a valere sulle risorse del “Bando per la presentazione di progetti per la predisposizione del Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia” (DPCM 25.05.2016), è stato positivamente valutato dalla Commissione appositamente istituita e rientra pertanto tra i progetti finanziati.


Dichiara il sindaco della città dei templi, Lillo Firetto: “Accogliamo la notizia, di cui ha dato anticipazione ieri il Presidente del Consiglio dei Ministri, con estrema gioia e soddisfazione, sia per la rilevanza dell’intervento proposto, che porterà alla Città 15,8 milioni di euro a valere sulle risorse del DPCM, oltre ai contributi privati attivati, sia perché il progetto presentato è stato costruito per la città e con la città.


Un programma complessivamente corposo ed ambizioso, nato anche dalla partecipazione e dal confronto, che mira a dare nuovo impulso al centro storico della città, affinchè superi la sua marginalità e riconquisti la sua funzione di elemento centrale nello sviluppo turistico, culturale, sociale ed economico della città.

Un progetto destinato a incidere strutturalmente sul centro storico e sulla condizione culturale ed economica della città”.