“Facciamo quattro chiacchiere” con il pastry chef Giovanni Mangione

In esclusiva la ricetta delle sue chiacchiere di Carnevale.

C’è già un clima di festa nell’aria e il nostro amato e inimitabile pastry chef Giovanni Mangione per deliziarci di leccornie anche a Carnevale è impegnato nella preparazione dei dolci tipici dell’occasione tra cui le chiacchiere. Ma non si limita a farle degustare con la classica ricetta abituale, ma ripieni di vari gusti: pistacchio, cioccolato e nocciola o con la pasta di pistacchio. Il talento di “Gio dolce” si contraddistingue in tutto quello che fa e ci delizia sperimentando nuove ricette che stupiscono sempre. Presente in tutte le occasioni più importanti per gli agrigentini, si può dire che Giovanni Mangione è parte integrante della festa stessa. Ed ecco per voi una chicca golosa: la ricetta delle chiacchiere al pistacchio di Giovanni:

800 gr di farina manitoba,

200 gr di farina 00,

150 gr di burro,

180 gr di zucchero,

4 uova,

5 gr di sale,

100 gr di pasta di pistacchio puro di Raffadali, un pizzico di colorante verde alimentare,

impastare il tutto nella planetaria con il vino bianco frizzante q.b. finché viene un impasto liscio e omogeneo.

Fare riposare in frigo per qualche oretta mettendolo in un contenitore coperto con pellicola, dopo stenderlo con il mattarello formando tanti rettangoli dello spessore di 1 mm e friggerli con olio caldo a 180°.

Una volta freddati cospargerli con nutella al pistacchio…e buon appetito!

 

Calogero Longo