DL RILANCIO: SINDACO AGRIGENTO “NON TIENE CONTO URGENZE COMUNI”

“Il Decreto Rilancio non sembra voler tener conto delle urgenze dei Comuni. In questi mesi dall’inizio dell’epidemia siamo stati baluardo della tenuta sociale rispondendo come potevamo al disagio crescente di famiglie e imprese. Siamo rimasti in trincea fiduciosi. Se le istanze dei sindaci dovessero rimanere inascoltate non saremo piu’ in grado di garantire servizi essenziali. Il Governo rammenti che i sindaci sono dalla parte dei cittadini e non sono disponibili ad accettare di dover ascoltare senza poter dare risposte adeguate all’attuale emergenza”. Lo ha dichiarato Lillo Firetto, sindaco di Agrigento a proposito del Decreto Rilancio.