Dietro al bancone senza Green pass, multati i titolari di panineria

Sono stati sanzionati con una multa di 400 euro (ridotta a 280 euro se verrà pagata entro cinque giorni), e l’attività lavorativa chiusa per alcuni giorni, per violazione delle regole anti-Covid. Ad essere multati nel corso di un controllo in congiunta effettuato dagli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza cittadino, e dai carabinieri della locale Compagnia, è stato il titolare e un dipendente di un chiosco ambulante che, ogni sera, fa da panineria fino a notte fonda, nel centro di Canicattì. I due sono stati “pizzicati” al lavoro, dietro il bancone dell’attività lavorativa, ma senza il Green pass.
Nei loro confronti si è proceduto alla segnalazione alla Prefettura di Agrigento per l’adozione dei provvedimenti sanzionatori di competenza, mentre l’attività commerciale è stata sospesa.
Da giorni a Canicattì le Forze dell’Ordine, anche per l’impennata di contagi, hanno intensificato i servizi di controllo del territorio, anche al fine di verificare l’adeguatezza alle più recenti prescrizioni in materia di pandemia. Oltre al controllo dei Green pass di esercenti e clienti di bar, ristoranti e pizzerie, poliziotti e militari dell’Arma hanno identificato gli organizzatori di alcuni veglioni che erano stati annunciati per la notte del 31, e pubblicizzati su Facebook.